mercoledì 23 dicembre 2015

Il regalo di Natale che più desidero? Un lavoro (quello che cerco, possibilmente)! Offritemelo, se potete! Grazie.



Sono una persona curiosa (ma non invadente!) perché amo la vita e confido in un futuro migliore, per tutti, non solo per me stessa. Quando frequentavo la scuola media inferiore, non vedevo l'ora di dedicarmi alla vita della studentessa universitaria, ma poi alla fine, dopo il diploma di scuola superiore (grafica pubblicitaria), ho interrotto definitivamente i miei studi perché avevo imparato a detestare l'ambiente scolastico in generale. In quegli anni avevo anche un altro sogno: diventare una cantante, ovviamente affermata. Ci credevo, eppure non é andata a buon fine. Penso soprattutto a causa del mio carattere timido e, particolarmente, riservato (ma, allo stesso tempo, tendenzialmente socievole). Ho, poi, desiderato anche diventare una psicologa (in quanto amante della psicologia), in grado di aiutare scrupolosamente chi ne avesse bisogno, ma non lo potevo diventare senza laurea, quindi ho dovuto abbandonare pure questa mia aspirazione. Da alcuni anni, invece, adoro cucinare, di tutto. Soprattutto dolci, però. Ma non ho ancora trovato un lavoro che mi appaghi e che, quindi, mi renda totalmente serena a livello personale (non pretendo affatto di avere un impiego che mi regali la felicità, ma di avere un lavoro che mi porti a guadagnare quanto mi serve per vivere facendo ciò che mi piace! Oggigiorno la felicità é fatta più di piccoli momenti personali che di grandi conquiste lavorative!). Se qualcuno avesse un lavoro da offrirmi (a Casamassima o a Bari) in cucina/pasticceria (o in libreria: sono letteralmente innamorata anche della lettura e dei libri in genere!), pure come aiutante cuoco/pasticcere, non esiti a contattarmi (elysabetta80@email.it)! Sono molto volenterosa, professionale...e vivo per imparare ed arricchirmi sia professionalmente che umanamente: Provatemi per credermi! 
Intanto, auguro a tutti voi un Natale sereno e colmo d'amore!! :) ( Io incrocio le dita... ;) )




venerdì 18 dicembre 2015

"Tutto Quello Che Siamo" e "Il Peso Specifico dell'Amore" (Federica Bosco)...



Buon venerdì a tutti! 
Circa una settimana fa ho concluso la lettura del romanzo "Tutto Quello Che Siamo" di Federica Bosco e, subito dopo, ho cominciato la lettura di un altro romanzo (nonché il precedente dell'ultimo che ho finito di leggere proprio cinque giorni fa) della stessa autrice: "Il Peso Specifico dell'Amore". Dopo quest'ultimo, leggerò "SMS - Storie Mostruosamente Sbagliate", pubblicato prima de "Il Peso Specifico dell'Amore". Per quanto riguarda i restanti precedenti, li ho letti tutti! Se non si fosse capito: ho un debole particolare per le storie raccontate da Federica Bosco (ma evito di scrivervi qui di seguito le varie sinossi perché io per prima non amo leggerle. Preferisco conoscere la trama leggendo.). Voi? 



giovedì 10 dicembre 2015

Il mio make-up...

Il mio make-up, di solito, si compone dei seguenti prodotti (per me immancabili e fondamentali): primer occhi, due ombretti (uno, più chiaro, per illuminare il dotto lacrimale e gran parte della palpebra mobile; e l'altro, più scuro, per valorizzare e definire la forma esterna del mio occhio.), un pennellino per sfumare gli ombretti (mentre, per attecchirli bene all'occhio, li picchietto usando semplicemente le dita), l'eyeliner nero, la matita nera (passata sia sulla rima interna superiore che su quella inferiore), il piega-ciglia, il mascara nero (sulle ciglia inferiori e, soprattutto, sulle ciglia superiori), la BB cream (spalmata con le dita su tutto il viso, aggiungendo più prodotto sulle zone tendenti al rossore: naso e guance), il blush (lo punteggio con le dita indice e medio sulle guance, sfumandolo al meglio verso le tempie) e, a volte, il rossetto (color rosso, aranciato...o fucsia.), altrimenti: solo burrocacao! Questo é pure l'ordine con cui li utilizzo! Voi, invece, con quali tipi di cosmetici vi truccate? O preferite truccarvi come me?
















martedì 8 dicembre 2015

Il mio outfit #1

Ciao!
Di recente, ho indossato per un sabato sera casalingo (a casa del mio ragazzo): una t-shirt nera a mezza manica, una camicia a jeans, un maglioncino nero a V, un paio di pantaloni in ecopelle nero, un paio nero di calzini grigi ricamati ed un paio nero di tronchetti che ho comprato questo autunno (ve li ho già "presentati" in un post precedente, ricordate? Qui.). Indossavo anche un paio di orecchini (non rinuncio mai ad essi come allo smalto sulle unghie!)! Allora?? Vi piace il mio outfit? 
Tenete presente, però, che non sono una fashion blogger e non ho neppure più il corpo di una modella (da alcuni anni ho più curve e, sinceramente, non mi dispiace, ma non vi nascondo che, oggi come oggi, non avrei nessun problema a perdere qualche chilo! Cerco comunque di non aumentare ulteriormente di peso, altrimenti poi rischio davvero di non piacermi proprio più - almeno fisicamente -. Pensare che, quando volevo essere più in carne, non riuscivo a diventarlo!!! Eheheh..i misteri della vita!) perché non rinnovo spesso il mio guardaroba, ma ho comunque pensato sia una buona idea mostrarvi alcuni miei look d'ora in poi, che dite? Vi interessa la cosa?
A presto e..Buona Festa dell'Immacolata a tutte!! :)




martedì 1 dicembre 2015

La mia routine di struccaggio viso

Voi quale metodo adoperate per struccarvi il viso?
Il mio é semplicissimo: spruzzo l'acqua micellare ("Venus") su una spugnetta e, delicatamente, pulisco gli occhi (e le labbra se sono dipinte di rossetto o di quel che rimane del rossetto) fino a renderli privi di trucco (poi, appena terminata quest'operazione, lavo accuratamente la spugnetta con il sapone neutro e la strizzo fino a renderla asciutta, anzi, umida. Ogni volta che usufruisco di essa la bagno sotto l'acqua corrente fredda o calda - come preferite - , e poi la stringo bene tra le mani per eliminare l'eccesso di acqua che avrà assorbito..naturalmente faccio tutto questo prima di impregnarla del prodotto di cui necessito per struccarmi.). Infine, mi detergo la faccia con il sapone neutro che utilizzo ogni mattina quando mi schiumo il viso. Asciugo e spalmo la crema viso soft "Nivea" su tutto il volto, evitando gli occhi ed il contorno occhi.


I miei prodotti

Sapone neutro "Palmolive"

L'acqua micellare, per me, é insostituibile da quando l'ho provata: in pochi minuti e con poco impegno mi permette una pulizia degli occhi (e viso) impeccabile! E' proprio il caso di dire: Minimo sforzo, massima resa! Io ve la consiglio, anche perché non sporca e non ha bisogno del risciacquo (ma io lo faccio comunque!)!

Linkwithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...